Vendita e prenotazione online biglietti teatro per Genesiquattrouno

Giovedi 23 febbraio 2017

Prezzi per singolo biglietto, inclusi gli eventuali diritti di prevendita applicati dal teatro, ente e/o organizzatore, escluse le eventuali commissioni di acquisto online.
Info spettacolo
Biglietti a partire da 17,92

Brescia Teatro Santa Chiara Mina Mezzadri Indirizzo e mappa luogo

Giorno e ora spettacolo Stato e disponibilità Prezzo e offerte
Gio 23 feb 2017 20:30 Vendita biglietti attiva Da € 17,92 Biglietti in pianta
Genesiquattrouno 23 feb, 20:30 Teatro Santa Chiara Mina Mezzadri Contrada Santa Chiara, 50 Brescia Teatro Biglietti in pianta 17,92

Info spettacolo

di Gaetano Bruno
diretto e interpretato da Gaetano Bruno e Francesco Villano
musiche di Gaetano Bruno
scene Igor Scalisi Palminteri
luci Cristian Zucaro
produzione Gaetano Bruno e Francesco Villano
in collaborazione con InBalìa - Compagnia Instabile

 

Due uomini si risvegliano dentro un cerchio.                                        

Lo stesso luogo che hanno eletto, nell’infanzia, oasi d’avventura per sentirsi al riparo dal mondo. Sono molto diversi tra loro.   

Il Primo è impaurito, spaesato e stenta a riconoscere sia il luogo sia l’altro. Il Secondo invece, a proprio agio, continua a cercare la complicità del primo.                                    

L’altro è timoroso, e più volte rifiuta quegli inviti a varcare la circonferenza per terra, ma il Secondo non demorde. Non parlano. Il Primo si fa capire con un codice di gesti e suoni affinato nell’infanzia.                   

Il Secondo lentamente sembra ricordare, a poco a poco la diffidenza cede il passo al riconoscimento di sangue e i due confermano il loro affetto nella tana dell’infanzia che ha sancito la loro alleanza. Sono due bambini. Si vogliono bene, sono fratelli. Sembra quasi che tutto sia tornato come prima, come quando da piccoli cercavano di stabilire un contatto con quel Dio sconosciuto cui dedicavano le preghiere da loro inventate, quello stesso Dio cui hanno imparato a donare la parte migliore del proprio lavoro, di loro stessi. Ma anche se i due hanno ritrovato il linguaggio comune, non accenna a scomparire, in questo tempo rarefatto, una strana luce che offusca i loro sguardi.

Un riverbero che nessuno dei due ha mai colto prima negli occhi dell’altro. Forse, quel respiro comune che hanno condiviso ha ceduto il passo a un sospetto che li fa essere guardinghi tra loro come non lo sono mai stati.

Si avverte un mistero pericoloso che in un modo o nell’altro dovrà essere rivelato. Spetterà al minore farsi comandante del macabro “svelamento”. Sarà lui a stanare l’altro fratello dal buio della sua vergogna. Lui che lo costringerà a prendere coscienza del fratricidio che ha da poco compiuto. E saranno tanti gli interrogativi che prenderanno corpo nei ricordi del maggiore.                                                                                         

Perché non ha saputo cogliere dal rifiuto dei doni presentati al loro Dio un prezioso insegnamento, perché ne ha distorto le parole d’amore abbattendo la sua ira sul fratello, come ha potuto trasformare quella tana segreta, che da piccoli aveva sancito un’alleanza di vita, in una camera di morte?                                                                                       

I due uomini si dirigono lentamente verso quella separazione che ha cambiato per sempre la vita di entrambi, in quella giornata di odio, in quella giornata d’amore. 

Informazioni sull'organizzatore

Amit - CTB Teatro Stabile di Brescia

Contrada Bassiche 32 - Brescia