Vendita e prenotazione online biglietti teatro per Giulio Cesare

Da mercoledi 9 novembre 2016 a martedi 15 novembre 2016

Prezzi per singolo biglietto, inclusi gli eventuali diritti di prevendita applicati dal teatro, ente e/o organizzatore, escluse le eventuali commissioni di acquisto online.
Info spettacolo
Biglietti a partire da 26,52

Milano Teatro Litta, Sala Litta Indirizzo e mappa luogo

Giorno e ora spettacolo Stato e disponibilità Prezzo e offerte
Mer 9 nov 2016 20:30 Vendita biglietti attiva Da € 26,52 Biglietti in pianta
Giulio Cesare 9 nov, 20:30 Teatro Litta Corso Magenta, 24 Milano Teatro Biglietti in pianta 26,52
Gio 10 nov 2016 20:30 Vendita biglietti attiva Da € 26,52 Biglietti in pianta
Giulio Cesare 10 nov, 20:30 Teatro Litta Corso Magenta, 24 Milano Teatro Biglietti in pianta 26,52
Ven 11 nov 2016 20:30 Vendita biglietti attiva Da € 26,52 Biglietti in pianta
Giulio Cesare 11 nov, 20:30 Teatro Litta Corso Magenta, 24 Milano Teatro Biglietti in pianta 26,52
Sab 12 nov 2016 20:30 Vendita biglietti attiva Da € 26,52 Biglietti in pianta
Giulio Cesare 12 nov, 20:30 Teatro Litta Corso Magenta, 24 Milano Teatro Biglietti in pianta 26,52
Dom 13 nov 2016 16:30 Vendita biglietti attiva Da € 26,52 Biglietti in pianta
Giulio Cesare 13 nov, 16:30 Teatro Litta Corso Magenta, 24 Milano Teatro Biglietti in pianta 26,52
Lun 14 nov 2016 20:30 Vendita biglietti attiva Da € 26,52 Biglietti in pianta
Giulio Cesare 14 nov, 20:30 Teatro Litta Corso Magenta, 24 Milano Teatro Biglietti in pianta 26,52
Mar 15 nov 2016 20:30 Vendita biglietti attiva Da € 26,52 Biglietti in pianta
Giulio Cesare 15 nov, 20:30 Teatro Litta Corso Magenta, 24 Milano Teatro Biglietti in pianta 26,52

Info spettacolo

Giulio Cesare è il grande assente dell’opera a lui intitolata da William Shakespeare. Da questa mancanza nasce il conflitto che deflagra nel testo. Dalla sua velleità di Potere assoluto si genera la congiura che lo vede cadere vittima delle celebri 33 coltellate alle Idi di Marzo. Ma si genera anche la guerra civile che insanguina Roma fino a proclamare la sua vittoria postuma e definitiva: l’elezione di Ottaviano a imperatore è infatti l’affermazione del Cesarismo senza Cesare, ma con un suo surrogato arrogante e spregiudicato, che sancisce la fine della democrazia. A partire da questa assenza di Giulio Cesare (nell’originale appare solo in tre scene e viene ucciso all’inizio del terzo atto) nasce un adattamento del capolavoro shakespeariano che stringe il fuoco su tre figure fondamentali che incarnano altrettanti “tipi” politici che il Bardo ha saputo tratteggiare in maniera efficace per dipingere un quadro impressionista della Politica di tutti i tempi, un dipinto a tinte fosche che illumina le dinamiche universali del Potere e della sete di conquista.

Di William Shakespeare – regia Alberto Oliva – con Mino Manni, Alessandro Castellucci, Angelo Colombo

Prima Nazionale

Informazioni sull'organizzatore

Teatro Litta

Corso Magenta 24
20123 Milano
02 8055882
02 86454546

Sito web: http://www.mtmteatro.it/