Vendita e prenotazione online biglietti teatro per Carta Canta

Giovedi 2 febbraio 2017

Prezzi per singolo biglietto, inclusi gli eventuali diritti di prevendita applicati dal teatro, ente e/o organizzatore, escluse le eventuali commissioni di acquisto online.
Info spettacolo
Biglietti a partire da 28

Bologna Teatro delle Celebrazioni Indirizzo e mappa luogo

Giorno e ora spettacolo Stato e disponibilità Prezzo e offerte
Gio 2 feb 2017 21:00 Vendita biglietti attiva Da € 28,00 Biglietti in pianta
Carta Canta 2 feb, 21:00 Teatro delle Celebrazioni Via Saragozza, 234 Bologna Teatro Biglietti in pianta 28,00

Info spettacolo

Attraverso costumi di carta Ennio Marchetto con Carta Canta dà vita a uno spettacolo che è una vera Babilonia di musica, teatro e creatività. Il suo spettacolo non ha confini, piace ovunque, a un pubblico assolutamente eterogeneo dai 7 ai 70 anni. Non è facile spiegare cosa esattamente succeda durante un suo spettacolo. Ci sono dei costumi di carta che raffigurano grandi cantanti e grandi personaggi italiani e stranieri; dietro c'è lui, straordinario performer, a dar vita a questi costumi ripetendo movenze e tic di questi personaggi, rendendo tutto esilarante. Tina Turner, Mina, Liza Minelli, Marylin Monroe, Vasco Rossi, Madonna,Pavarotti ...e tra i nuovi personaggi Lady Gaga, Arisa, Maria Callas. Marco Mengoni, Edward Mani Di Forbice. Ma Carta Canta non è soltanto questo. Come per i più grandi trasformisti, la forza dello spettacolo consiste nella straordinaria velocità con cui Ennio Marchetto muove i costumi, li apre, aggiunge particolari disegnati e parrucche di carta, dando vita a uno spettacolo unico nel suo genere, un'autentica Babilonia percettiva di musica e teatro!

ENNIO MARCHETTO nasce nel febbraio del 1960 a Venezia, proprio accanto alla casa di Carlo Goldoni. Dopo una prima infanzia ispirata dai cartoons della Disney, frequenta la scuola d'arte e inizia la sua carriera artistica creando per il Carnevale veneziano fantasiosi costumi con materiali di recupero. A segnare profondamente la sua formazione artistica sono il progetto di teatro-danza della ballerina e coreografa Pina Bausch, e uno stage, nel 1985, con il coreografo, ballerino, mimo e regista Lindsay Kemp, che stimola in lui la passione per il teatro, il mimo e la danza.