Vendita e prenotazione online biglietti teatro per Gente Di Facili Costumi

Da venerdi 7 aprile 2017 a domenica 9 aprile 2017

Prezzi per singolo biglietto, inclusi gli eventuali diritti di prevendita applicati dal teatro, ente e/o organizzatore, escluse le eventuali commissioni di acquisto online.
Info spettacolo
Biglietti a partire da 27,50

Bologna Teatro Dehon Indirizzo e mappa luogo

Giorno e ora spettacolo Stato e disponibilità Prezzo e offerte
Ven 7 apr 2017 21:00 Vendita biglietti attiva Da € 27,50 Biglietti in pianta
Gente Di Facili Costumi 7 apr, 21:00 Teatro Dehon Via Libia, 59 Bologna Teatro Biglietti in pianta 27,50
Sab 8 apr 2017 21:00 Vendita biglietti attiva Da € 27,50 Biglietti in pianta
Gente Di Facili Costumi 8 apr, 21:00 Teatro Dehon Via Libia, 59 Bologna Teatro Biglietti in pianta 27,50
Dom 9 apr 2017 16:00 Vendita biglietti attiva Da € 27,50 Biglietti in pianta
Gente Di Facili Costumi 9 apr, 16:00 Teatro Dehon Via Libia, 59 Bologna Teatro Biglietti in pianta 27,50

Info spettacolo

Dopo il successo delle scorsi stagioni ottenuto con “Coppia aperta quasi spalancata”,Antonio Salines e Francesca Bianco, sempre diretti da Carlo Emilio Lerici, tornano a divertire il pubblico con una commedia scritta a quattro mani da Nino Manfredi e Nino Marino.

Andato in scena per la prima volta nel 1988, con lo stesso Nino Manfredi nei panni del protagonista, questo testo è considerato ancora oggi uno dei testi più eclatanti apparso sulle scene teatrali italiane negli ultimi anni.

Protagonisti della pièce sono Anna, nome d’arte sul lavoro “Principessa”, una prostituta che rincasa tardi la notte, disordinata e rumorosa che, ovviamente, disturba l’inquilino del piano di sotto, che soffre d’insonnia. E Ugo, un intellettuale che vivacchia scrivendo per la tv e per il cinema, inquilino del piano di sotto, che sogna di fare un film d’arte, che cerca di essere un intellettuale e avrebbe bisogno di un po’ di tranquillità per concentrarsi. Ma che ovviamente non riesce a dormire a causa di Anna.

La vicenda prende il via la notte in cui Ugo sale al piano di sopra per lamentarsi con la coinquilina rumorosa e lei, per la confusione, lascia aperto il rubinetto dell’acqua della vasca. Con conseguente allagamento del piano di sotto e necessità di Ugo, afflitto anche da uno sfratto, di trovare rifugio da “Principessa”.

Da questa convinvenza “forzata” prendono il via una serie di esilaranti situazioni. Sino al sospirato happy-end. A cui si approda dopo due ore di grande divertimento.

Antonio Salines e Francesca Bianco
GENTE DI FACILI COSTUMI
di Nino Manfredi e Nino Marino
regia Carlo Emilio Lerici

Informazioni sull'organizzatore

Teatro Dehon

Via Libia, 59 - Bologna