Vendita e prenotazione online biglietti teatro per Casa Ghizzardi: mi richordo anchora

Da martedi 6 dicembre 2016 a domenica 11 dicembre 2016

Prezzi per singolo biglietto, inclusi gli eventuali diritti di prevendita applicati dal teatro, ente e/o organizzatore, escluse le eventuali commissioni di acquisto online.
Info spettacolo
Biglietti a partire da 16,50

Milano Triennale di Milano, Illy ArtLab Indirizzo e mappa luogo

Giorno e ora spettacolo Stato e disponibilità Prezzo e offerte
Mar 6 dic 2016 19:00 Vendita biglietti attiva Da € 16,50 Biglietti
Casa Ghizzardi: mi richordo anchora 6 dic, 19:00 Triennale di Milano Viale Emilio Alemagna, 6 Milano Teatro Biglietti non numerati 16,50
Mer 7 dic 2016 19:00 Vendita biglietti attiva Da € 16,50 Biglietti
Casa Ghizzardi: mi richordo anchora 7 dic, 19:00 Triennale di Milano Viale Emilio Alemagna, 6 Milano Teatro Biglietti non numerati 16,50
Gio 8 dic 2016 19:00 Vendita biglietti attiva Da € 16,50 Biglietti
Casa Ghizzardi: mi richordo anchora 8 dic, 19:00 Triennale di Milano Viale Emilio Alemagna, 6 Milano Teatro Biglietti non numerati 16,50
Ven 9 dic 2016 19:00 Vendita biglietti attiva Da € 16,50 Biglietti
Casa Ghizzardi: mi richordo anchora 9 dic, 19:00 Triennale di Milano Viale Emilio Alemagna, 6 Milano Teatro Biglietti non numerati 16,50
Sab 10 dic 2016 18:00 Vendita biglietti attiva Da € 16,50 Biglietti
Casa Ghizzardi: mi richordo anchora 10 dic, 18:00 Triennale di Milano Viale Emilio Alemagna, 6 Milano Teatro Biglietti non numerati 16,50
Dom 11 dic 2016 18:00 Vendita biglietti attiva Da € 16,50 Biglietti
Casa Ghizzardi: mi richordo anchora 11 dic, 18:00 Triennale di Milano Viale Emilio Alemagna, 6 Milano Teatro Biglietti non numerati 16,50

Info spettacolo

Silvio Castiglioni conduce il pubblico in un viaggio teatrale tra le opere originali ancora da scoprire del pittore padano Pietro Ghizzardi, esposte in una installazione che riunisce i veri quadri, documenti e fotografie di Gianni Berengo Gardin.

C’è un uomo nella Bassa sui settant’anni che si chiama Pietro Ghizzardi ed è un grande uomo. Ma da parecchio prima che cominciasse a dipingere (…) lessi le sue memorie quando erano in boccio e dissi: Corro subito ad abbracciarlo. Poi non corsi ad abbracciarlo, passò del tempo, si dimentica, questa è la vita, e si onora purtroppo più facilmente un artista che un uomo.

Così scrive Cesare Zavattini nella prefazione di Mi richordo anchora, romanzo popolare in forma di autobiografia del pittore Pietro Ghizzardi (1906 - 1986), mantovano di nascita approdato poi a Boretto, nelle terre della bassa emiliana. Le sue memorie sono l’espressione di un mondo contadino che affonda le radici in tradizioni e superstizioni lontane, parole che sgorgano da un'espressività sorgiva - la medesima da cui, sul versante figurativo, si origina la sua pittura.

Il linguaggio apre così uno squarcio potente e inaspettato sulla vita delle campagne della zona del Po e ci restituisce la consapevolezza del tramonto di quel mondo che, nonostante tutto, è determinato in qualche modo a resistere attraverso la propria narrazione epicizzata. Silvio Castiglioni conduce il pubblico in un viaggio teatrale  tra le opere originali  dell’artista padano ancora da scoprire - ritratti di donne, omaggi a personaggi storici, leggende popolari e storie sacre - esposte in una installazione  che riunisce i veri quadri, documenti e fotografie di Gianni Berengo Gardin.

Informazioni sull'organizzatore

CRT Teatro dell'Arte

CRT Milano | sede legale Via Vincenzo Monti 12, 20123 Milano
sede operativa Viale Alemagna 6, 20123 Milano

tel. prenotazioni +39 02.72434258 | tel. uffici +39 02.48017050 | Fax +39 02.48017050 | biglietteria@crtmilano.it

Sito web: http://www.triennale.org/teatro/