Vendita e prenotazione online biglietti teatro per Sandokan o la fine dell'avventura La Città Balena

Da martedi 27 giugno 2017 a mercoledi 28 giugno 2017

Prezzi per singolo biglietto, inclusi gli eventuali diritti di prevendita applicati dal teatro, ente e/o organizzatore, escluse le eventuali commissioni di acquisto online.
Info spettacolo
Biglietti a partire da 6,24

Milano Teatro i Indirizzo e mappa luogo

Giorno e ora spettacolo Stato e disponibilità Prezzo e offerte
Mar 27 giu 2017 19:30 Disponibilità internet esaurita, riprova più tardi.
Sandokan o la fine dell'avventura - La Città Balena 27 giu, 19:30 Teatro i Via Gaudenzio Ferrari, 11 Milano Teatro Biglietti non numerati 6,24
Mer 28 giu 2017 19:30 Disponibilità internet esaurita, riprova più tardi.
Sandokan o la fine dell'avventura - La Città Balena 28 giu, 19:30 Teatro i Via Gaudenzio Ferrari, 11 Milano Teatro Biglietti non numerati 6,24

Info spettacolo

All’interno del format La Città Balena, il teatro che ingloba la città, lo spettacolo Sandokan o la fine dell'avventura è tratto da Le Tigri di Mompracem di Emilio Salgari. Scrittura scenica Giovanni Guerrieri con la collaborazione di Giulia Gallo e Giulia Solano; con Gabriele Carli, Giulia Gallo, Giovanni Guerrieri, Enzo Illiano, Giulia Solano. Produzione I Sacchi di Sabbia / Compagnia Lombardi-Tiezzi in collaborazione con Teatro Sant'Andrea di Pisa, la città del teatro, Armunia Festival Costa degli Etruschi.

Il luogo in cui si svolge l’azione è una cucina: attorno ad un tavolo si raccolgono i quattro personaggi che, indossato il grembiule, iniziano a vivere le intricate gesta del pirata malese. Perno dell’azione è l’ortaggio, in tutte le sue declinazioni: carote-soldatini, sedani-foresta, pomodori rosso sangue, patate-bombe, prezzemolo ornamentale. E poi cucchiai di legno come spade, grattugie come cannoni, una bacinella piena d’acqua per il mare del Borneo, scottex per cannocchiali, e ancora sacchetti di carta, coltellini, tritatutto.

Il racconto si affaccia alla mente degli spettatori, per poi esplodere con una frenesia folle che contagia. La cucina è casa di Sandokan, nave dei pirati, villa di Lord Guillonk, foresta malese, spiaggia di Mompracem. Fedele all’ideale di un ironico esotismo quotidiano (Salgari non si avventurò mai oltre l’Adriatico) lo spettacolo – attraverso la rifunzionalizzazione di semplici oggetti d’uso – è un elogio all’immaginazione, che rischia di naufragare nel blob superficiale dei nostri tempi e al tempo stesso una satira di costume.

Informazioni sull'organizzatore

Teatro i

Via Gaudenzio Ferrari 11
20123 Milano
Tel. 02 8323156 - 366 3700770

Sito web: http://www.teatroi.org/

Email: biglietteria@teatroi.org