Vendita e prenotazione online biglietti teatro per l'ultima conferenza di Muammar Gheddafi

Mercoledi 26 luglio 2017

Prezzi per singolo biglietto, inclusi gli eventuali diritti di prevendita applicati dal teatro, ente e/o organizzatore, escluse le eventuali commissioni di acquisto online.
Info spettacolo
Biglietti a partire da 10

Genova Lunaria Teatro, Piazza San Matteo Indirizzo e mappa luogo

Giorno e ora spettacolo Stato e disponibilità Prezzo e offerte
Mer 26 lug 2017 21:00 Vendita biglietti attiva Da € 10,00 Biglietti
l'ultima conferenza di Muammar Gheddafi 26 lug, 21:00 Lunaria Teatro Piazza San Matteo Genova Teatro Biglietti 10,00

Info spettacolo

Per la XX edizione del Festival in una notte d’estate: percorsi e metamorfosi del Mito, in scena L’ultima conferenza di Muammar Gheddafi da L’ultima notte del Rais di Yashmina Khadra (Sellerio); riduzione per la scena e idea scenica di Renzo Sicco. In scena Sax Nicosia, paesaggio sonoro percussioni di Vito Miccolis, Roberto Leardi, musiche di Brian Jones, Mick Karn e Bombino. Regia di Giovanni Boni; una produzione Assemblea Teatro in collaborazione con Barricalla e Città di Collegno

L’ultima notte del Rais ruota attorno alla figura di Gheddafi. Il Rais è un personaggio complesso, che incarna molti ruoli contemporaneamente: è un megalomane, un idealista, un dittatore, un riformatore. Gheddafi mai pensa di fare il male, è sempre certo di agire per il bene della nazione. Anche durante la fuga, non si rende conto che la sua storia è finita, e pensa di essere sprofondato in un incubo e spera in un miracolo che lo possa salvare da un destino crudele. Continua a credere di aver operato per il bene del suo popolo, che però sta per assassinarlo.

Tutto intorno a lui ne costruisce persona, mito e leggenda e lui stesso pensava di essere un eletto. Sapeva che il suo era un Paese molto ricco capace di scatenare enormi appetiti. Ha quindi cercato di giocare con l’ingordigia degli altri. È stato eliminato non per la sua dittatura ma per la sua avarizia. Malgrado il terrorismo e le paure era riuscito a riabilitarsi per poi nuovamente perdere la faccia quando non ha mantenuto le promesse fatte.

Alla sua morte il Paese è sprofondato nel baratro dato che la Libia ha sempre avuto una struttura tribale e Gheddafi era l’unico collante che la tenesse insieme. Il Rais era riuscito a riunirle e farne una nazione omogenea. Aveva saputo creare un ideale nazionale, ma le divisioni non erano mai del tutto scomparse. Quando il Rais ha perso il potere ed è stato ucciso, le vecchie tensioni sono riesplose e alcune tribù hanno rivendicato la loro autonomia. La Libia è dunque diventata posto di paure, terrore e islamismo radicale.

Informazioni sull'organizzatore

Lunaria Teatro

Piazza san Matteo 18
16132 Genova
0102477045

Sito web: http://www.lunariateatro.it

Email: info@lunariateatro.it