Vendita e prenotazione online biglietti teatro per Teatro Stabile di Genova & Teatro dell'Archivolto 2017/18 Dopo Il Silenzio

Da martedi 20 marzo 2018 a domenica 25 marzo 2018

Prezzi per singolo biglietto, inclusi gli eventuali diritti di prevendita applicati dal teatro, ente e/o organizzatore, escluse le eventuali commissioni di acquisto online.
Info spettacolo
Biglietti a partire da 19,41

Genova Teatro Duse Indirizzo e mappa luogo

Giorno e ora spettacolo Stato e disponibilità Prezzo e offerte
Mar 20 mar 2018 20:30 Vendita biglietti attiva Da € 19,41 Biglietti in pianta
Dopo Il Silenzio 20 mar, 20:30 Teatro Duse Via Nicolò Bacigalupo, 6 Genova Teatro Biglietti in pianta 19,41
Mer 21 mar 2018 20:30 Vendita biglietti attiva Da € 19,41 Biglietti in pianta
Dopo Il Silenzio 21 mar, 20:30 Teatro Duse Via Nicolò Bacigalupo, 6 Genova Teatro Biglietti in pianta 19,41
Gio 22 mar 2018 19:30 Vendita biglietti attiva Da € 19,41 Biglietti in pianta
Dopo Il Silenzio 22 mar, 19:30 Teatro Duse Via Nicolò Bacigalupo, 6 Genova Teatro Biglietti in pianta 19,41
Ven 23 mar 2018 20:30 Vendita biglietti attiva Da € 19,41 Biglietti in pianta
Dopo Il Silenzio 23 mar, 20:30 Teatro Duse Via Nicolò Bacigalupo, 6 Genova Teatro Biglietti in pianta 19,41
Sab 24 mar 2018 20:30 Vendita biglietti attiva Da € 19,41 Biglietti in pianta
Dopo Il Silenzio 24 mar, 20:30 Teatro Duse Via Nicolò Bacigalupo, 6 Genova Teatro Biglietti in pianta 19,41
Dom 25 mar 2018 16:00 Vendita biglietti attiva Da € 19,41 Biglietti in pianta
Dopo Il Silenzio 25 mar, 16:00 Teatro Duse Via Nicolò Bacigalupo, 6 Genova Teatro Biglietti in pianta 19,41

Info spettacolo

Uno spettacolo di alto valore morale e civile, affidato a due attori di razza e a un giovane interprete: Dopo il silenzio parla di mafia e di omertà ma anche di diritti e speranza.

Prende le mosse dal libro Liberi tutti di Pietro Grasso la drammaturgia che Francesco Niccolini e Margherita Rubino hanno creato per Dopo il silenzio. Lo spettacolo, diretto con mano sicura da Alessio Pizzech, è affidato a due attori di razza come Elisabetta Pozzi e Sebastiano Lo Monaco, cui si affianca il giovane Turi Moricca, ed è l’ideale seguito di un’altra significativa esperienza, quel Per non morire di mafia che è stato a lungo presente sui palcoscenici italiani. Dopo il silenzio, che debuttò al Festival dei Due Mondi di Spoleto nel 2013, è frutto di una collaborazione tra una figura rigorosa come il Presidente del Senato Pietro Grasso e uno dei più interessanti drammaturghi italiani, Francesco Niccolini. Parte da vicende reali, biografiche dell’allora procuratore antimafia per diventare presto non solo la storia di un uomo e una donna ma anche di un confronto tra generazioni diverse: uno spettacolo che tocca temi filosofici, storici, sociali, senza mai perdere di vista un’accorata umanità. Stato e antistato, magistrati e criminali si confrontano e si parlano: come in una tragedia classica si discute di diritto, di morale, di giustizia e di violenza.
«In questo caso – scriveva Alessio Pizzech presentando il lavoro – il palcoscenico è il luogo della Storia, di una storia collettiva che attraversa le piccole vicende personali di ognuno di noi e che quindi può in sé contenere le fondamenta di un possibile ri-orientamento nazionale. Anche in Dopo il silenzio la parola teatrale è strumento di indagine della Storia di un paese, l’Italia, che coincide, si scontra talora, diverge e poi trova punti di contatto con la storia della mafia con i suoi addentellati politico/economici, con il suo ribaltamento valoriale che si è unito a un imbarbarimento dei costumi e della vita pubblica».
Dopo il silenzio, fatto di dialoghi semplici e monologhi efficacissimi, si proietta in una tragedia del contemporaneo che evoca la Sicilia quanto il Nord Italia, e si snoda attorno al confronto tra generazioni: superare il silenzio omertoso, ascoltare i giovani vuol dire pensare a un futuro diverso, dove poter urlare “Liberi tutti” dalla violenza mafiosa. Dove la parola speranza possa non essere più bandita.

Regia: Alessio Pizzech

Cast: Sebastiano Lo Monaco, Elisabetta Pozzi, Turi Moricca

Informazioni sull'organizzatore

Teatro Stabile di Genova e Teatro dell'Archivolto


Teatro Stabile

Piazza Borgo Pila 42, Genova
Tel. 010.53421 - Fax. 010.5342510
Tel. botteghino 010.5342200
http://www.teatrostabilegenova.it
info@teatrostabilegenova.it


Teatro dell'Archivolto

Piazza Modena 3, Genova
Tel. 010412135 - 0106592220 
http://www.archivolto.it
promo@archivolto.it

Sito web: https://www.teatrostabilegenova.it/cartellone/