Vendita e prenotazione online biglietti teatro per La notte degli scrittori

Venerdi 25 novembre 2016

Prezzi per singolo biglietto, inclusi gli eventuali diritti di prevendita applicati dal teatro, ente e/o organizzatore, escluse le eventuali commissioni di acquisto online.
Info spettacolo
Biglietti a partire da 20

Genova Teatro Archivolto, Sala Modena Indirizzo e mappa luogo

Giorno e ora spettacolo Stato e disponibilità Prezzo e offerte
Ven 25 nov 2016 19:00 Vendita biglietti attiva Da € 20,00 Biglietti
La notte degli scrittori 25 nov, 19:00 Teatro Archivolto Piazza Gustavo Modena, 3 Genova Teatro Biglietti 20,00

Info spettacolo

Una cena con amici è spesso un’occasione per parlarsi, per confrontarsi, per raccontare storie che ci riguardano e ci colpiscono, vicine e lontane che siano. Per questo abbiamo invitato alla nostra tavola cinque grandi scrittori, diversi tra loro per formazione, genere e stile, ma accomunati dal piacere di mettersi in gioco con il loro pubblico. Interviste, letture teatrali, brani inediti scritti per l’occasione e una cena a buffet offerta negli spazi del teatro saranno gli ingredienti di un piatto unico, in cui convivono in perfetta armonia letteratura, teatro e buon cibo.

Paolo Cognetti (Milano, 1978) scrive soprattutto racconti, perché gli piace “l'idea di non dire tutto: in un racconto più che in un romanzo è importante quello che non c'è”. Osservatore della precarietà dell’oggi, ha saputo esplorare l’universo femminile in Manuale per ragazze di successo (Minimum Fax 2004) e in Sofia si veste sempre di nero (Minimum Fax 2012), ma anche il mondo dell’adolescenza in Una cosa piccola che sta per esplodere (Minimum Fax 2007). È autore di documentari sul disagio giovanile e di apprezzati saggi sulla letteratura americana, l’ultimo dei quali è New York Stories (Einaudi, 2015)

Cristina Comencini (Roma, 1956), è regista, sceneggiatrice, autrice di romanzi e opere teatrali. Ha ottenuto numerosi riconoscimenti internazionali per il suo lavoro cinematografico e una nomination come miglior film straniero per La bestia nel cuore (2006), tratto dal suo omonimo romanzo. Ha pubblicato per Feltrinelli L’illusione del bene (2007), Quando la notte (2011), Voi non la conoscete (2014). Il suo ultimo libro, Essere vivi (2016), segna il passaggio alla casa editrice Einaudi e ha vinto il Premio Cesare Pavese ed il Premio Tropea. 

Michela Murgia è nata a Cabras nel 1972. Nel 2006 ha pubblicato con Isbn Il mondo deve sapere, il film di Paolo Virzì ambientato in un call center Tutta la vita davanti. Per Einaudi ha pubblicato nel 2008 Viaggio in Sardegna. Undici percorsi nell'isola che non si vede, nel 2009 il romanzo Accabadora, vincitore del Premio Campiello 2010, nel 2011 Ave Mary, nel 2012 Presente (con Andrea Bajani, Paolo Nori e Giorgio Vasta) e L'incontro. È fra gli autori dell'antologia benefica Sei per la Sardegna (Einaudi 2014), i cui proventi sono stati destinati alla comunità di Bitti, un paese gravemente danneggiato dall'alluvione. I suoi libri più recenti sono Chirù (2015) e Futuro interiore (2016).

Vitaliano Trevisan (Sandrigo, 1960), Premio Chiara per Shorts nel 2004, vince anche il Campiello Francia per I quindicimila passi nel 2008. Scrittore corrosivo, intreccia storie senza filtri che affondano le radici nel suo Veneto ma che diventano poi uno specchio delle nevrosi del mondo di oggi. All’attività letteraria affianca anche un percorso cinematografico di attore e sceneggiatore (tra gli altri, Primo amore, di Matteo Garrone con il quale vince il Nastro d’Argento come miglior soggetto nel 2005). A teatro scrive per Toni Servillo e Roberto Herlitzka. Nel suo ultimo lavoro, Works (Einaudi 2016), racconta se stesso e il proprio paese attraverso il tema del lavoro. 

Simona Vinci (Milano, 1970), fresca vincitrice del Premio Campiello 2016 per La prima verità (Einaudi Stile Libero 2016), era già stata nella cinquina dei finalisti del prestigioso riconoscimento per In tutti i sensi come l’amore (Einaudi, 1999) e Come prima delle madri (Einaudi, 2003). Nel 2009 Einaudi Stile libero ha ripubblicato il suo romanzo d’esordio del 1997 Dei bambini non si sa niente, vincitore nel 2000 del Premio Elsa Morante opera prima e che, tradotto e distribuito in dodici paesi, le aveva regalato, non ancora trentenne, un sorprendente successo internazionale.

Regia: Giorgio Gallione

Cast: Paolo Cognetti, Cristina Comencini, Michela Murgia, Vitaliano Trevisan, Simona Vinci

Note

a cura di Giorgio Gallione

Informazioni sull'organizzatore

Teatro dell'Archivolto

Piazza Modena 3, Genova
Tel. 010412135 - 0106592220 

Sito web: http://www.archivolto.it

Email: promo@archivolto.it