Vendita e prenotazione online biglietti teatro per La famosa invasione degli orsi in Sicilia AssaggiAMO il Teatro

Sabato 3 febbraio 2018

Prezzi per singolo biglietto, inclusi gli eventuali diritti di prevendita applicati dal teatro, ente e/o organizzatore, escluse le eventuali commissioni di acquisto online.
Info spettacolo
Biglietti a partire da 5,72

Abbiategrasso (MI) Milano Ex convento dell'Annunciata Indirizzo e mappa luogo

Giorno e ora spettacolo Stato e disponibilità
Sab 3 feb 2018 16:00 Disponibilità internet esaurita, riprova più tardi.
La famosa invasione degli orsi in Sicilia - AssaggiAMO il Teatro 3 feb, 16:00 Ex convento dell'Annunciata Via Pontida Milano Teatro Biglietti non numerati 5,72

Info spettacolo

Sabato 3 febbraio alle ore 16.00 all’ex Convento dell’Annunciata di Abbiategrasso riprende la quinta edizione di AssaggiAMO il Teatro, la rassegna, ideata e creata dal Centro di Produzione e Formazione Teatro dei Navigli e dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Abbiategrasso.

L'appuntamento è con La famosa invasione degli orsi in Sicilia di Dino Buzzati, un imperdibile classico diretto e interpretato dagli Idiot Savant.

Costellato di innumerevoli personaggi, animali e umani, intercalato da brevi filastrocche bislacche ed evocativelo spettacolo è ricco di eventi, emozioni e stati d’animo, dalla curiosità alla sorpresa, alla commozione, dall’ironia al mistero, dalla cupidigia alla generosità, dall’eroismo alla redenzione.

Come spesso accade nelle favole, anche in questa ci si immerge in un mondo al contrario, dove gli animali sono i protagonisti e governano gli uomini. Tutto ha inizio quando il re degli orsi Leonzio conduce i suoi sudditi a valle alla ricerca del figlioletto Tonio, rapito fra le montagne da degli sconosciuti. Per ritrovarlo Re Leonzio marcerà con i suoi orsi laggiù, dove vivono gli uomini, dando il via a una serie di rocambolesche avventure e peripezie: dallo scontro con il vanitoso e nasuto Granduca, a quello con i cinghiali del Sire di Molfetta, trasformati in palloni volanti. Divenuti i signori dell’isola, gli orsi vedono a poco a poco la corruzione insinuarsi nel loro mondo. E solo il ritorno, in lunghissima fila, alle vecchie montagne assicurerà loro la quiete della natura, segnando la fine dell’indimenticabile incursione tra gli uomini.

Altri spettacoli dello stesso organizzatore