Vendita e prenotazione online biglietti teatro per Matermundi

Venerdi 22 dicembre 2017

Prezzi per singolo biglietto, inclusi gli eventuali diritti di prevendita applicati dal teatro, ente e/o organizzatore, escluse le eventuali commissioni di acquisto online.
Info spettacolo
Biglietti a partire da 10

Milano Piccolo Teatro, Studio Melato Indirizzo e mappa luogo

Giorno e ora spettacolo Stato e disponibilità Prezzo e offerte
Ven 22 dic 2017 21:00 Vendita biglietti attiva Da € 10,00 Biglietti in pianta
Matermundi 22 dic, 21:00 Piccolo Teatro Via Rivoli, 6 Milano Teatro Biglietti in pianta 10,00

Info spettacolo

Venerdì 22 dicembre 2017, alle ore 21.00, nella ricorrenza del primo centenario della morte, va in scena al Piccolo Teatro Studio Melato di Milano lo spettacolo Matermundi, dedicato a Madre Francesca Saverio Cabrini (Sant'Angelo Lodigiano, 15 luglio 1850 – Chicago, 22 dicembre 1917), la santa protettrice dei migranti che ha lasciato – dopo aver attraversato 28 volte l’oceano Atlantico tra il 1889 e il 1912 – più di 60 opere educative, ospedaliere e assistenziali sparse tra Stati Uniti, America Latina ed Europa.

Sogni e lavoro, concretezza lombarda e incredibile capacità visionaria: la piccola suora con la valigia protettrice dei migranti - impersonata da Giulia Lazzarini - guida lo spettatore dentro la complessità del fenomeno dell’emigrazione, fatto di disperazione, fatica, fede e rivalsa sociale.

Con la biografia di questa donna straordinaria, Matermundi riporta alla luce una storia spesso dimenticata: quella dell’emigrazione italiana, nelle sue molteplici forme e implicazioni socio-culturali, tra le fine dell’Ottocento e gli anni cinquanta del secolo scorso. In teatro, il racconto diventa transnazionale, universale e atemporale: sono storie di ieri? Di un passato remoto? Di un futuro prossimo? Situazioni diverse attraverso forme stilistiche diverse: la lettura/monologo di Madre Cabrini, i testi dell’Arcivescovo di Piacenza G.B. Scalabrini (Franco Sangermano), la Commedia dell’Arte con la maschera dello Zanni (Enrico Bonavera), brevi interventi sceneggiati interpretati da giovani allievi attori e contrappunti musicali dal vivo (fisarmonica, sax, chitarra).

Le storie raccontate, a distanza di cent'anni, sono parallele a quelle degli attuali migranti. Ricordarle può consentirci uno sguardo e un'accoglienza diversi: migranti siamo tutti e chi chiede asilo partecipa ad un destino e ad una storia comune.

Altri spettacoli dello stesso organizzatore

Informazioni sull'organizzatore

Piccolo Teatro di Milano - Teatro d'Europa

Piccolo Teatro Strehler
Largo Greppi, 2 | 20121 – Milano
Piccolo Teatro Studio Melato
via Rivoli, 6 | 20121 – Milano
Piccolo Teatro Grassi
via Rovello, 2 | 20121 - Milano

Informazioni 02 42411889

Sito web: http://www.piccoloteatro.org/

Email: info@piccoloteatro.org