Vendita e prenotazione online biglietti teatro per Homicide House

Da sabato 18 febbraio 2017 a domenica 19 febbraio 2017

Prezzi per singolo biglietto, inclusi gli eventuali diritti di prevendita applicati dal teatro, ente e/o organizzatore, escluse le eventuali commissioni di acquisto online.
Info spettacolo
Biglietti a partire da 20,20

Bresso (MB) Monza Brianza Teatro Binario 7 Indirizzo e mappa luogo

Giorno e ora spettacolo Stato e disponibilità Prezzo e offerte
Sab 18 feb 2017 21:00 Vendita biglietti attiva Da € 20,20 Biglietti in pianta
Homicide House 18 feb, 21:00 Teatro Binario 7 Via Filippo Turati, 8 Monza Brianza Teatro Biglietti in pianta 20,20
Dom 19 feb 2017 16:00 Vendita biglietti attiva Da € 20,20 Biglietti in pianta
Homicide House 19 feb, 16:00 Teatro Binario 7 Via Filippo Turati, 8 Monza Brianza Teatro Biglietti in pianta 20,20
Dom 19 feb 2017 21:00 Vendita biglietti attiva Da € 20,20 Biglietti in pianta
Homicide House 19 feb, 21:00 Teatro Binario 7 Via Filippo Turati, 8 Monza Brianza Teatro Biglietti in pianta 20,20

Info spettacolo

Indebitato per problemi di lavoro, un uomo finisce vittima di un gioco al massacro riservato a facoltosi in cerca di emozioni forti. Un gioco che non lascia scampo e che affida all’uomo il compito di spiegare al mondo, con ipocrisia e falsità, una storia troppo complicata.

Homicide House è uno spettacolo di Emanuele Aldrovandi; con Marco Maccieri, Valeria Perdonò, Luca Cattani, Cecilia di Donato; scene Antonio Panzuto; disegno luci Fabio Bozzetta; costumi Francesca Dell’Orto; direzione tecnica Paolo Betta; foto Nicolò Degli Incerti Tocci; assistente alla regia Pablo Solari; regia Marco Maccieri; produzione Bam Teatro e MaMiMò.

Sinistra e infantile parabola sugli incerti confini tra il vero e il falso, testo introspettivo dal piglio ironico-favolistico (favole macabre senza lieto fine, per intendersi), Homicide House è un coraggioso tentativo di scrittura drammaturgica ‘verticale’, in grado di farsi carico di una matrice teoretica/concettuale che mette in atto una ‘morbida’ elusione del tragico.

Se il dilemma attorno a cui ruota il dipanarsi della storia appartiene di diritto alla normalità prosaica (in sintesi, si può mentire a fin di bene o, al limite, nel nome del male minore?), i personaggi dimostrano di essere istanze filosofiche, portatori di una determinata poetica del pensiero, prim’ancora che entità finzionali: non è un caso se Uomo, che nasconde alla donna amata il vizio di indebitarsi per il puro piacere di farlo, dovrà condurre i suoi equivoci commerci con loschi figuri quali Camicia a pois e Tacchi a spillo, riuscendo a salvare la pelle senza alcuno sforzo pratico ma con un puntuale esercizio della parola.

La Casa degli omicidi è un meccanismo di sevizie psicologiche che ferisce e uccide con il ragionamento piuttosto che con le sole armi di tortura. Un’idea originale alla base della scrittura e un linguaggio disinvolto e agile nell’alternare isolati e funzionali monologhi a fulminanti e accesi dialoghi fanno del testo un riuscito e promettente esperimento.

Informazioni sull'organizzatore

Binario 7 - La Danza Immobile

Via Turati 8, 20900 - Monza
tel: 039.2027002 

Sito web: http://www.teatrobinario7.it/

Email: biglietteria@teatrobinario7.it