Vendita e prenotazione online biglietti teatro per La Divina Sarah

Da martedi 7 febbraio 2017 a domenica 12 febbraio 2017

Prezzi per singolo biglietto, inclusi gli eventuali diritti di prevendita applicati dal teatro, ente e/o organizzatore, escluse le eventuali commissioni di acquisto online.
Info spettacolo
Biglietti a partire da 29,71

Torino Teatro Gobetti Indirizzo e mappa luogo

Giorno e ora spettacolo Stato e disponibilità Prezzo e offerte
Mar 7 feb 2017 19:30 Vendita biglietti attiva Da € 29,71 Biglietti in pianta
La Divina Sarah 7 feb, 19:30 Teatro Gobetti Via Gioacchino Rossini, 8 Torino Teatro Biglietti in pianta 29,71
Mer 8 feb 2017 20:45 Vendita biglietti attiva Da € 29,71 Biglietti in pianta
La Divina Sarah 8 feb, 20:45 Teatro Gobetti Via Gioacchino Rossini, 8 Torino Teatro Biglietti in pianta 29,71
Gio 9 feb 2017 19:30 Vendita biglietti attiva Da € 29,71 Biglietti in pianta
La Divina Sarah 9 feb, 19:30 Teatro Gobetti Via Gioacchino Rossini, 8 Torino Teatro Biglietti in pianta 29,71
Ven 10 feb 2017 20:45 Vendita biglietti attiva Da € 29,71 Biglietti in pianta
La Divina Sarah 10 feb, 20:45 Teatro Gobetti Via Gioacchino Rossini, 8 Torino Teatro Biglietti in pianta 29,71
Sab 11 feb 2017 19:30 Vendita biglietti attiva Da € 29,71 Biglietti in pianta
La Divina Sarah 11 feb, 19:30 Teatro Gobetti Via Gioacchino Rossini, 8 Torino Teatro Biglietti in pianta 29,71
Dom 12 feb 2017 15:30 Vendita biglietti attiva Da € 29,71 Biglietti in pianta
La Divina Sarah 12 feb, 15:30 Teatro Gobetti Via Gioacchino Rossini, 8 Torino Teatro Biglietti in pianta 29,71

Info spettacolo

La Divina Sarah è un atto d’amore per una diva immortale: una rivoluzionaria anticonformista che per prima si impone sulla scena mondiale in abiti maschili; un mito vivente che riscrive il suo tumultuoso percorso di vita sulla pelle del segretario-schiavo, in un divertente e surreale rapporto sadomasochistico.

Una partita a due dove è protagonista il gioco degli attori, grazie al tono ironico rapido e cinico delle battute e al continuo entrare e uscire dalla finzione teatrale, resa impeccabile dai protagonisti: Anna Bonaiuto e Gianluigi Fogacci.

dal testo di John Murrel Memoir
versione francese Eric Emmanuel Schmitt
regia Marco Carniti
produzione Pietro Mezzasoma